Che cos'è

 

Si tratta di un certificato, riconosciuto a livello internazionale, attestante che chi lo possiede ha una conoscenza dei concetti fondamentali dell'informatica e le capacità necessarie per poter lavorare col personal computer nelle applicazioni più comuni ad un livello di base.

Riconoscimenti Pubblici 

La certificazione ECDL è stata riconosciuta:

  • dal Dipartimento della Funzione Pubblica (Presidenza del Consiglio dei Ministri)
  • dal Ministero della Pubblica Istruzione
  • dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane
  • dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
  • da numerose Regioni

quale Titolo di merito valido ai fini dell'attribuzione di un punteggio nei concorsi per soli titoli o per titoli ed esami e quale credito formativo del lavoratore.

Tale riconoscimento sancisce ufficialmente il ruolo della certificazione ECDL, oltre che nel mondo della Scuola (scuole pubbliche e legalmente riconosciute), anche nel mondo del Lavoro.

La certificazione ECDL rappresenta lo standard per l'alfabetizzazione informatica, in questo senso viene richiesta da parte di numerosissime aziende in occasione delle attività di ricerca del personale. La Certificazione ECDL rappresenta non solo un paradigma di riferimento delle abilità informatiche di base ma anche lo standard per l'alfabetizzazione informatica. In questo senso essa viene richiesta da parte di numerosissime Aziende in occasione delle attività di ricerca di personale.

L’ECDL è la certificazione di determinate competenze, importanti in molte professioni, ma non è una qualifica professionale e, come tale, non può essere utilizzata – ad esempio – ai fini della Legge quadro n. 845 del 21 dicembre 1978.

Va comunque detto che ai fini del punteggio nei Concorsi Pubblici per titoli (o per titoli ed esami), il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha dato parere positivo circa la possibilità di includere il Certificato ECDL fra i titoli culturali di merito.

La decisione è comunque a discrezione delle singole Commissioni, che devono valutare se il livello di conoscenze informatiche richiesto per i profili professionali a concorso coincida con il livello formativo garantito dalla Certificazione ECDL.

L'ECDL può quindi essere fatta valere ai fini dell’avanzamento nella carriera nella pubblica amministrazione, ma la decisione è lasciata alle singole amministrazioni.

La patente ECDL e gli studenti

L’ECDL è comunemente accettato come credito formativo agli esami di Stato negli istituti scolastici superiori e in molte università. Tuttavia, in una situazione di crescente decentramento, in cui ogni singolo Istituto scolastico, ogni singolo Ateneo, ogni singola Regione e ogni singola Provincia sono autonomi in materia di crediti formativi, non esiste una situazione omogenea per quanto riguarda i riconoscimenti, ed ogni Ente può decidere in proprio se riconoscere un titolo come credito formativo e quale punteggio assegnare.

Bisogna tenere presente che alcune Università e alcuni Istituti medi superiori ammettono come credito formativo anche il Certificato ECDL Start, rilasciato a richiesta da AICA al superamento di 4 qualsiasi dei 7 esami previsti. Naturalmente il punteggio assegnato sarà inferiore a quello assegnato a ECDL completo.