PCTO Chimica e Biotecnologie Ambientali

INDIRIZZO CHIMICA E BIOTENOLOGIE AMBIENTALI. PERCORSO ASL (TRIENNIO 2017-2020): ALTOTEVERE BIOTECH TECNOLOGIE E BIOTECNOLOGIE PER IL RECUPERO ENERGETICO

Descrizione
Il progetto è rivolto agli studenti delle classi terze indirizzo Chimica e biotecnologie ambientali, che si trovano all’inizio del loro percorso di alternanza scuola lavoro.
Nel primo anno è previsto un percorso di apprendimento che colleghi la formazione in aula con l’esperienza pratica mediante l’avvio di una collaborazione con aziende del territorio che si occupano di fonti energetiche rinnovabili e del riciclo dei rifiuti, poiché questi sono fra i principali ambiti di interesse del corso di studi.
In un periodo di full immersion, mediante incontri con esperti aziendali, visite alle realtà produttive o a centri di ricerca universitari, così come mediante laboratori svolti all’interno della struttura scolastica e di strutture universitarie, gli studenti approfondiranno le prospettive aperte dal mondo delle energie rinnovabili, in
particolare per quanto riguarda l’energia solare, l’energia dalle biomasse ed i biocombustibili.
Le visite aziendali e le lezioni degli esperti aiuteranno gli studenti ad acquisire una maggiore consapevolezza sulla complessità dell’organizzazione aziendale e sullo studio dei processi che stanno dietro alla realizzazione di qualunque genere di prodotto.
Nei laboratori didattici verrà svolta una tipologia di lavoro progettuale di ricerca di soluzioni, di scambio di idee e giudizi.
Nel secondo e nel terzo anno gli studenti, con il bagaglio di formazione acquisito, parteciperanno a periodi di alternanza scuola lavoro nelle aziende coinvolte nel progetto fin dall’inizio ed in altre della stessa tipologia.
Ogni tipo di attività sarà preceduta dalla formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Modalità
• PCTO presso Struttura Ospitante

Soggetti coinvolti
• Imprese, ente pubblico , ente privato e professionisti.

Durata del progetto
Triennale

Modalità di valutazione prevista
Le competenze vengono accertate dal tutor interno nel primo anno di attività, dal tutor esterno durante la permanenza nella struttura ospitante. Comunque la valutazione viene condivisa con il tutor interno che se ne fa portavoce presso il Consiglio di classe. Gli insegnanti verificano l’eventuale ripercussione dell’esperienza
svolta in termini di motivazione, competenze trasversali e specifiche. La valutazione è sia afferente alle singole discipline di indirizzo, che di ogni singolo periodo di ASL.
Per la valutazione delle competenze acquisite e rispendibili in ambito scolastico si rimanda alle singole griglie disciplinari prodotte in sede di programmazione didattica. Per la valutazione delle competenze acquisite in ambito di ASL si sono predisposte delle schede di valutazione che saranno compilate dai tutor esterni
sotto l'approvazione del titolare dell'attività. La valutazione del percorso tenuto conto del parere del tutor interno e delle schede del tutor esterno sarà effettuata in sede di scrutinio finale della classe.
La valutazione del percorso tenuto conto del parere del tutor interno e delle schede del tutor esterno sarà effettuata in sede di scrutinio finale della classe La valutazione del percorso tenuto conto del parere del tutor interno e delle schede del tutor esterno sarà effettuata in sede di scrutinio finale della classe.


INDIRIZZO CHIMICA E BIOTENOLOGIE AMBIENTALI. PERCORSO ASL( TRIENNIO 2016-2019): CAMPI DI APPPLICAZIONE DELLE BIOTECNOLOGIE NEL SETTORE AGRO-ALIMENTARE

Descrizione
Il progetto è rivolto agli studenti dell’indirizzo Chimica e biotecnologie ambienta.
Esso prevede un percorso di apprendimento che colleghi la formazione in aula con l’esperienza pratica mediante l’avvio di una collaborazione con aziende del settore agroalimentare, settore portante dell’economia del nostro territorio (Alta Valle del Tevere). Il progetto si articolerà in una pluralità di interventi, lezioni, visite, laboratori, finalizzati sia all’acquisizione della consapevolezza della complessità della realtà aziendale sia all’acquisizione di competenze spendibili nel mondo del lavoro. Le lezioni di esperti provenienti dalle aziende del settore agroalimentare prepareranno gli studenti alla comprensione dell’organizzazione aziendale verso lo studio dei processi, per iniziare un percorso di presa di coscienza di tutto ciò che sta dietro ad un prodotto. Nelle visite aziendali gli studenti approfondiranno inoltre il ruolo dell’ambito Controllo qualità e dell’ambito Ambiente e sicurezza all’interno dell’azienda agroalimentare, particolarmente vicini alla loro formazione. Nei laboratori didattici si  rediligerà una tipologia di lavoro progettuale di ricerca di soluzioni, di scambio di idee e giudizi, su come e quali tecniche analitiche utilizzare nel controllo qualità di prodotti agroalimentari, per riprodurre il setting tipico dell’Industria innovativa.
Nel secondo e nel terzo anno gli studenti, con il bagaglio di formazione acquisito, parteciperanno a periodi di alternanza scuola lavoro nelle aziende coinvolte nel progetto fin dall’inizio ed in altre della stessa tipologia.
Ogni tipo di attività sarà preceduta dalla formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Modalità
• PCTO presso Struttura Ospitante

Soggetti coinvolti
• Imprese, enti prvati e pubblici

Durata del progetto
Triennale

Modalità di valutazione prevista
Le competenze vengono accertate dal tutor interno nel primo anno di attività, dal tutor esterno durante la permanenza nella struttura ospitante. Comunque la valutazione viene condivisa con il tutor interno che se ne fa portavoce presso il Consiglio di classe. Gli insegnanti verificano l’eventuale ripercussione dell’esperienza svolta in termini di motivazione, competenze trasversali e specifiche. La valutazione è sia afferente alle singole discipline di indirizzo, che di ogni singolo periodo di ASL.
Per la valutazione delle competenze acquisite e rispendibili in ambito scolastico si rimanda alle singole griglie disciplinari prodotte in sede di programmazione didattica. Per la valutazione delle competenze acquisite in ambito di ASL si sono predisposte delle schede di valutazione che saranno compilate dai tutor esterni sotto l'approvazione del titolare dell'attività. La valutazione del percorso tenuto conto del parere del tutor interno e delle schede del tutor esterno sarà effettuata in sede di scrutinio finale della classe.