Meccanica Meccatronica - Attività

MECSPE di Bologna 2021

Il giorno 25/11/2021 le classi 4° e 5° del corso Meccanica Meccatronica hanno visitato la fiera MECSPE di Bologna. La fiera MECSPE, giunta alla sua diciannovesima edizione, è la principale manifestazione sulle tecnologie innovative per il manifatturiero.

Grazie alla sinergia dei 13 saloni tematici che offrono al visitatore una panoramica completa su materiali, macchine e tecnologie innovative ed alle iniziative uniche come la Fabbrica Digitale la manifestazione rappresenta la via italiana per l’industria 4.0.

Gli studenti hanno potuto apprezzare da vicino esempi delle tecnologie più innovative, in particolare hanno apprezzato i saloni Additive Manufacturing, Automazione e Robotica, Fabbrica Digitale, Macchine e utensili, Sistemi CAD- CAM- CAE.

MecSpe 2021


Visita aziendale presso la S.V.I. S.p.a.

Giovedì 6 Dicembre le classi 5A e 4A dell'indirizzo Meccanico-Meccatronico del nostro Istituto si sono recate presso la S.V.I. S.p.A. di Lucignano (AR), azienda che opera nel settore ferroviario ed è specializzata nella produzione di Mezzi d'Opera Ferroviari a livello mondiale (macchine speciali utilizzate per la manutenzione delle linee e dei mezzi ferroviari).

La visita è stata tecnicamente molto interessante ed ha riguardato sia la parte progettuale delle macchine che la loro realizzazione e messa in opera nonché i controlli non distruttivi effettuati.

Gli studenti, che hanno partecipato positivamente all’incontro dimostrandosi molto interessati e nell'intervenire con domande e proprie osservazioni durante le spiegazioni fornite dagli esperti, hanno così avuto modo di confrontarsi con una eccellente realtà industriale e ne sono usciti senz'altro arricchiti come esperienza.

 

Centrale Idroelettrica di Galleto

Le classi 4° e 5° dell’indirizzo “Meccanica e meccatronica” il giorno 11/11/2017 hanno visitato la centrale idroelettrica di Galleto presso le cascate delle Marmore a Terni.

L’uscita didattica rientra nelle attività di alternanza scuola e lavoro.

Durante la visita gli studenti hanno visitato il Parco archeologico industriale di Campacci di Marmore potendo apprezzare da vicino dimensioni e forme costruttive delle turbine delle tipologie Kaplan e Francis, utilizzate nelle centrali idroelettriche del territorio.

Dopo la visita al Parco le due classi si sono recate presso la centrale dove il personale della ERG ha accolto gli studenti spiegando l’importanza delle energie rinnovabili nella produzione di energia elettrica e facendo fare un tour dell’impianto. Durante il tour gli studenti hanno potuto verificare l’organizzazione dell’impianto, le dimensioni e le forze in gioco esistenti in un impianto idroelettrico fra i più importanti del centro Italia.

Gli studenti hanno mostrato interesse ed hanno sicuramente avuto un arricchimento culturale dall’attività svolta.

  

Ferrari

Le classi 3° e 4° Amministrazione Finanza e Marketing hanno partecipato alla visita aziendale alla Ferrari di Maranello frequentando il laboratorio "Formula Marketing: tutti vendono auto, la Ferrari vende un sogno", sul tema del marchio Ferrari. Gli alunni hanno interagito in modo attivo e interessato alle tematiche trattate.

Al termine del Red Campus è stato rilasciato  l'attestato individuale di frequenza.

La giornata si è ultimata con la visita al Museo Ferrari Maranello.

 

Ponti Engineering - CMC srl

La classe 5° A articolata Elettronica e Meccanica il giorno 07/03/2017 si è recata presso gli stabilimenti del gruppo Ponti.

La visita didattica presso gli stabilimenti del gruppo ha permesso agli studenti di vedere processi produttivi tecnologicamente avanzati.

Durante la visita gli studenti hanno visto le macchine prodotte dalla ditta CMC in funzione, sulle macchine è stato possibile verificare il funzionamento di sistemi meccatronici avanzati.

L'uscita didattica è stata interessante ed i ragazzi hanno potuto apprezzare sistemi tecnologici legati al proprio percorso di studio.

 

Inventor 2017

Introdotto nel corso di Meccanica l'utilizzo del software Inventor 2017.

Inventor 2017 è l'ultima release di CAD 3D professionale per la meccanica prodotto dalla Autodesk.

Nel pacchetto è compreso anche il CAM Inventor HSM Express 2017 per il passaggio dal disegno 3D al programma per macchina CNC.

Il software è uno dei più moderni e potenti utilizzati per la progettazione meccanica.

Nei prossimi mesi gli alunni del 5° meccanico utilizzeranno il software in preparazione dell'esame di fine corso.

 

Stampante 3D - Sharebot

La nostra scuola ha introdotto, nel suo percorso formativo, la stampante 3D modello Sharebot NG con tecnologia di stampa Fused Filament Fabrication.  Stampante di produzione italiana, di ottima qualità, con doppio estrusore e piano riscaldato, adatta ad applicazioni con tutti i materiali a filamento.

La stampa 3D è ormai una realtà importante per il mondo del lavoro e con prospettive di grande crescita per il futuro. Il processo di stampa 3D, introdotto nel percorso formativo, grazie alle competenze di progettazione 3D già acquisite, permette di rendere subito operativa la stampante con ottimi risultati.

Gli alunni hanno stampato pezzi meccanici ed oggetti di vario utilizzo mostrando interesse e flessibilità nell’applicazione delle competenze proprie di un tecnico del futuro.

 

FONDAZIONE DUCATI

Gli studenti Luca Burattini e Filippo Cangi, frequentanti lo scorso anno scolastico rispettivamente le Classi 5 A e 4 A dell’indirizzo Meccanica/Meccatronica del POLO TECNICO FRANCHETTI-SALVIANI, Città di Castello (PG), sono risultati fra i 20 vincitori del concorso nazionale per la partecipazione alla Summer School “Fisica in Moto organizzato dalla FONDAZIONE DUCATI e rivolto agli studenti della Scuola Secondaria Superiore.

Finalità del concorso era quello di offrire ad un gruppo di studenti meritevoli e con spiccate predisposizioni scientifiche l’opportunità di vivere un’esperienza di approfondimento teorico e pratico della Fisica con applicazione alla motocicletta.

Grazie alle potenzialità offerte dal laboratorio Fisica in Moto i partecipanti, nel periodo dal 18 al 22 Luglio 2016, sono stati introdotti ai metodi veri e propri della ricerca scientifica utilizzando un approccio moderno e originale della Meccanica classica.

 

RoboDK

La software house canadese RoboDK ha concesso al nostro Istituto l’utilizzo per uso didattico dell’omonimo software.

Il software RoboDK permette di eseguire la programmazione offline dei robot.

La programmazione offline dei robot, nelle industrie, consente di velocizzare i cambi lavoro; per i nuovi processi robotizzati viene preparato il programma mentre il robot lavora normalmente e quindi vengono ridotti al minimo i tempi morti.

Siamo veramente soddisfatti dell’attività didattica svolta e pensiamo con il sofware RoboDK di poter migliorare la nostra offerta formativa. L’utilizzo del software RoboDK è per i nostri allievi un’ulteriore stimolo che permetterà di migliorare le specifiche competenze richieste ad un perito meccanico.

RoboDK is used for robot simulation and offline programming

  

Ferrari

In nostri Istituto ha organizzato la visita guidata per gli studenti delle classi 2 e 4 del corso Elettronica e Meccanica presso lo stabilimento della “Ferrari”.

La visita guidata ha visto la partecipazione degli studenti allo stage “Motore e performance”, che riguardava lo sviluppo di un motore Ferrari per autovetture stradali ad alte prestazioni. Gli studenti hanno partecipato in maniera attiva e con entusiasmo interagendo in modo positivo e brillante agli stimoli del relatore.

La visita è poi proseguita al Museo Ferrari dove gli studenti hanno potuto ammirare numerose vetture storiche, uniche al mondo, tra cui le quali la più prestigiosa (250 GTO). La visita successiva alla sala espositiva dei trofei ha permesso di osservare da vicino le vetture di F1 vittoriose dal 1999 al 2007 di Schumacher, Raikkonen e Massa.

La visita si è conclusa con una entusiasmante gara di F1 effettuata al simulatore di guida, che ha suscitato un enorme interesse e divertimento da parte degli studenti. Le classi hanno lasciato l’azienda con la classica foto di gruppo al grido “FORZA FERRARI”.

 

La prova si svolge su diverse fasi di seguito elencate:

  1. Fase di riscaldamento provini
  2. Fase di raffreddamento con sistema previsto dalla norma UNI
  3. Fase di preparazione e rettifica superfici provini
  4. Fase di tracciatura provini
  5. Fase di rilevamento durezze
  6. Impostazione tabella dati per elaborazione grafico della banda della temprabilità del tipo di acciaio

 Elettroerosione a tuffo

Il laboratorio tecnologico della sezione meccanica-meccatronica è stato dotato di una nuova macchina per lavorazioni non convenzionali: l'elettroerosione a tuffo, che utilizza le capacità erosive delle scariche elettriche per la produzione di geometrie complesse su materiali metallici (conduttori). Questo processo comporta dei tempi di lavorazione molto elevati, perciò la macchina è adatta ad essere utilizzata anche per 24 ore al giorno. L'utilizzo di questa tecnologia, rispetto ai metodi tradizionali, consente di ottenere geometrie altrimenti impossibili e di lavorare materiali molto duri, ad esempio acciai speciali per stampi.