Leonardo da Vinci

Non poteva mancare il settore C.A.T. - Costruzioni, Ambiente e Territorio in seno all'iniziativa organizzata dal nostro Istituto lo scorso 2 maggio presso la nuova sede della Biblioteca comunale in occasione del Cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, durante la quale l’Ing. Giovanni Cangi ha presentato i risultati degli studi condotti nell’ambito del progetto didattico “Architettura e territorio” sulle cartografie a “volo d’angelo” dell’Italia centrale e della Valtiberina eseguite dal grande artista rinascimentale.

Genio a tutto campo e genio in ogni campo che ha frequentato, anche nel ruolo di cartografo a servizio di Cesare Borgia, supportato nell’estate del 1502 dal nostro Vitellozzo Vitelli, uomo d’armi, ma grande conoscitore del territorio che Leonardo stava restituendo nelle straordinarie mappe della Toscana e della Valdichiana, oggi conservate a Londra presso la Royal … di Windsor, riscoperte solo attorno alla metà del 1800.

Mappe prospettiche orientate alla moda antica, nelle quali la Valtiberina viene rappresentata nel tratto compreso fra Pieve Santo Stefano e Perugia e sebbene collocata in secondo piano si presenta ricca di dettagli e corretta nella rappresentazione della rete idrografica. La prima mappa dell’Alta valle del Tevere eseguita con rigore scientifico.
Nelle mappe compare anche il Lago Trasimeno, dove negli stessi anni, un altro genio sconosciuto, il perugino Giovan Battista Danti, ricordato come “pioniere dell’aeronautica”, sarà il primo a sperimentare il volo librato lanciandosi dai tetti di Perugia con un deltaplano, una domenica di agosto della fine del ‘400, in occasione del matrimonio di Pantasilea Baglioni, della nobile famiglia perugina. Danti si esercitava nel volo al Trasimeno lanciandosi dall’Isola Polvese e a Castiglione sul Trasimeno sembra che abbia incontrato Leonardo, per confrontarsi sulle teorie del volo librato e del volo ad ala battente sostenute dall’artista.
Se Leonardo è noto universalmente Giovan Battista Danti merita comunque di essere riscoperto e valorizzato in modo opportuno, anche grazie alle stesse mappe di Leonardo che fanno da supporto a questa singolare cronaca d’epoca.

Incontro con Leonardo da Vinci

(Anchiano, 15 aprile 1452 – Amboise, 2 maggio 1519)

Giovedì 2 maggio 2019
Queste le iniziative promosse dal Polo Tecnico:

  • ore 17.00 Sala riunioni Biblioteca Comunale - Città di Castello Conferenza pubblica
    Leonardo, genio a tutto campo
    Prof. Maurizio Busso Dipartimento di Fisica Università degli Studi di Perugia
    1502 il volo d’angelo sull’Altotevere
    Ing. Giovanni Cangi Docente Polo Tecnico “Franchetti-Salviani”
    Si ringrazia l’Amministrazione Comunale di Città di Castello per la gentile concessione della sala
  • ore 10.10 Aula Magna Sede Salviani
    Seminario per gli studenti dell’indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio
    Leonardo cartografo e la Valtiberina

 
Registro elettronico

Circolari a.s. in corso

Orario scolastico

Amministrazione Trasparente

Albo online

PON 2014 2020

Erasmus +

Piano Triennale dell'Offerta Formativa

Posta Gmail

Facebook
News
Certificazione ECDL Core Level
Moodle2
Facebook
Prenotazione Merende
Video completo
Video completo